Aria di cambiamenti

Tutti sono pazzi per amore

Ecco i piccoli e grandi avvenimenti che cambiano le vite dei nostri protagonisti.

Al centro dell'universo di questa terza serie c'è l'amore di Laura e Paolo che, finalmente sposi, devono lavorare per conservare la loro meritata felicità messa a dura prova dai continui imprevisti che scoppiano intorno a loro: la convivenza dei figli che decidono di andare a vivere da soli, i cambiamenti di Nina alle prese con i turbamenti preadolescenziali, l'invasione dei parenti in casa, i continui litigi dei Pierantoni. I due però non sono solo alle prese con una numerosa e rumorosa famiglia, ma anche con i propri lavori. Laura, abbandonata la carriera di scrittrice, diventa caporedattrice della rivista Tu Donna, e si ritrova così a barcamenarsi nella direzione di un giornale in cui la gestione dei fatti privati delle sue collaboratrici ha ogni giorno il sopravvento sulle problematiche editoriali. Paolo invece è alle prese con il nuovo vivaio in cui assume Capone, Valentini e Merloni, i ragazzi della ormai dismessa squadra di pallanuoto, che spesso più che essere di aiuto ne combinano di tutti i colori. Per fortuna che a coadiuvarlo arriva Eva, un'amica di Laura, che porterà al vivaio tante novità. I continui imprevisti non tolgono però alla coppia il piacere di godersi la follia dell'amore e la ritrovata complicità, che spesso li fa comportare come due adolescenti, li spinge nuovamente a mettersi in gioco. I due decidono infatti, nonostante le difficoltà, di provare a fare un bambino.

Anche Monica la ritroviamo alle prese con un figlio: il piccolo Michelino. Lei e Adriano, il fratello di Michele, si sono lasciati e ora la donna vuole concentrare tutte le sue energie (e le sue ansie) sul suo bambino. Dopo le delusioni e le dure prove di fronte a cui la vita l'ha posta negli ultimi anni, Monica ha deciso che ha chiuso con gli uomini. Non ha messo in conto però che non si può decidere di chiudere con l'amore, soprattutto quando l'amore si presenta come una forza misteriosa a cui è impossibile opporsi. L'amore a cui vuole resistere irrompe infatti nella sua vita attraverso vere e proprie “visioni”, a cui la “ragione” si rifiuta di attribuire un fondamento di verità. Come si può infatti credere di avere già amato in epoche passate qualcuno che si incontra per la prima volta nel presente? Ma oltre al buon senso c'è un'altra ragione per cui Monica combatte questo sentimento "irrazionale", Giampaolo, questo il nome dell'uomo che le fa battere il cuore, è il promesso sposo di sua cugina Elisa, la grafica appena assunta nella redazione di Tu Donna. I due sono apparentemente una coppia perfetta e per Monica diventa un vero e proprio incubo stare al loro fianco.

Di incubo si parla anche in casa Pierantoni. Giulio e Stefania, con le gemelle e con il piccolo Yang, si stanno per trasferire in una nuova casa. E si sa, il trasloco, dopo il lutto, è il secondo trauma nella vita di un uomo. Soprattutto se quest'uomo vive con una moglie che improvvisamente fa del lusso più sfrenato la propria ragione di vita. Le manie di grandezza di Stefania e i disperati tentativi di risparmiare di Giulio finiscono ben presto per scontrarsi. I Pierantoni si trovano, così, ad affrontare la “Crisi Epocale” del loro matrimonio, con sviluppi sorprendenti tali da fare impallidire la Guerra dei Roses.

Di piccoli scontri e incomprensioni è disseminata invece la convivenza dei giovani di casa Giorgi - Del Fiore. Ma la novità è che il terreno di scontro tra Emanuele e Cristina non è più l'appartamento dei loro genitori. I due ragazzi, infatti, ormai diciottenni, decidono di cambiare casa e andare a vivere insieme ai loro rispettivi fidanzati Viola e Raoul. Cristina inoltre si deve misurare con il mondo del lavoro non avendo la minima idea di cosa voglia fare da grande, anche se la vita un ruolo glielo sta già dando. La ragazza scopre infatti di aspettare un bambino da Raoul. L'incanto di questa scoperta si accompagna al sollievo per la salute del bambino che non è sieropositivo come il padre. Ma i problemi e le difficoltà di una scelta così importante non mancheranno. Emanuele, dal canto suo, conosce a fondo il sentimento della gelosia, che lo trasforma in un vero e proprio Otello. L'arrivo di JeanClaude, artista concettuale francese, amico di Viola e lo zampino di Francesca, nuova compagna dell'università, porteranno il povero Ema ad impazzire come il Moro di Venezia. I quattro ragazzi saranno inoltre travolti dall'arrivo della madre di Raoul e Viola, Claudia, un vero e proprio ciclone, decisa a passare i giorni di festa con loro e la famiglia Giorgi - Del Fiore. Anche Nina, ormai cresciuta, è disposta a farsi travolgere dall'amore. Ed ecco, quindi, che l‟incontro a scuola con Fab, un nuovo compagno Emo, la trasformerà in una Emily italiana, con tanto di gatto nero di nome Angoscia, che renderà difficile la permanenza di zia Sofia e zia Filomena a casa Giorgi - Del Fiore. A cambiare è anche Mario, che per onorare l'amore di Clelia e stare al suo fianco, inizia a diventare come lei. I due hanno deciso di non occuparsi più delle beghe familiari e di partire per una lunga crociera lontano da tutti, pur di godersi il loro amore. Gli eventi però non sembrano favorevoli e oltre alle loro due figlie a mettere i bastoni fra le ruote alla loro tanto aspirata serenità è anche l'arrivo di Elvira, la cattivissima sorella di Clelia.

Anche in redazione, le ragazze si troveranno ad affrontare nuovi e diversi problemi che minano sia la felicità personale che le sorti della rivista. Per Maya la partenza di Elio è una vera e propria prova d'amore. La ragazza infatti dovrà imparare ad essere fedele al suo fidanzato e si sa quanto lei sia sensibile al sesso maschile! Mentre Rosa, per amore di Teo, decide di andare da una psicoterapeuta, Anna, che l'aiuti ad affrontare le difficoltà di un rapporto con un uomo quindici anni più giovane di lei. Primo fra tutti lo scoglio di una futura suocera che si ostina a non volerla incontrare.

Rai.it

Siti Rai online: 847